Pedaliamo insieme, Ittiri 12 Giugno 2016

Programma  Ritrovo: Ore 8:00 Bar “Su Barone” – Via San Francesco Partenza Ore 10:00 (Corso V.Emanuele m.127, Via IV Novembre, Via Don Minzoni, Circonvallazione direzione Romana, Ponte Camedda, S.S. 131 bis direzione per Ittiri, Reg. Sa Teula, Corso V.Emanuele) Vedi dettagli dell’evento   

... continua

Il 12 Giugno, dopo 31 anni tornerà a Ittiri il Campionato Sardo di Ciclismo

La notizia è stata annunciata durante l’Assemblea Ordinaria Elettiva del gruppo Aido Intercomunale Sassari-Ittiri, l’associazione promotrice dell’evento, in presenza di numerosi soci e del Sindaco di Ittiri. L’evento, denominato “Pedaliamo insieme per la donazione degli organi, tessuti e cellule ricordando Giuseppe Piras”, oltre che un momento di Sport e di svago, sarà motivo di sensibilizzazione sul messaggio istituzionale dell’Aido, attraverso il quale gli amici ed i familiari hanno voluto ricordare la figura di Giuseppe, il giovane che perse la vita in un incidente ferroviario nel maggio del 2015 alle porte di Philadelphia, che già da ragazzo, nel 1984, fu tesserato nella categoria giovanissimi nella Società Ciclistica Cannedu Ittiri; successivamente aveva corso anche per la A.s.d. Antonio Manca Ittiri, sfiorando più volte il traguardo della vittoria. Gli appassionati di ciclismo ittiresi lo ricorderanno specialmente per le piacevoli pedalate che era solito fare assieme a tutti nei periodi in cui il lavoro non lo chiamava a lunghi viaggi fuori dall’Italia, quando nonostante il poco allenamento, grazie a passione e forza era solito stare in testa al gruppo. La gara vedrà impegnati i corridori in una faticosa sfida di 13 giri, ognuno di 6,5 Km, con il traguardo posto sul C.so Vitt. Emanuele, così da favorire una volata spettacolare per il pubblico. La gestione tecnica della gara è stata affidata alla Società Ciclistica Royal Bike di Sassari. Il percorso stabilito sarà il seguente: C.SO VITT.EMANUELE, VIA 4 NOVEMBRE, VIA DON MINZONI, CIRCONVALLAZIONE DIREZIONE ROMANA, PONTE CAMEDDA, REG. SA TEULA, C.SO VITT....

... continua

Come aderire all’AIDO

Per i cittadini che vogliono aderire all’AIDO è sufficiente compilare il modulo di adesione scaricabile da questo sito, firmarlo (3 firme) e: consegnarlo in una delle sedi operative di Sassari o Ittiri oppure inviarlo in busta chiusa con affrancatura prioritaria presso una delle sedi operative di Sassari o Ittiri. Il modulo di adesione non può essere inviato tramite e-mail, o fax in quanto deve essere conservato il documento con la firma originale. L’iscrizione all’AIDO è gratuita e pertanto non è obbligatorio indicare, nel modulo, il versamento di una somma. Ricevuto il modulo compilato e firmato, la sede AIDO competente per territorio, provvederà, ad inviare il tesserino di adesione (Carta del donatore) all’indirizzo specificato nel modulo stesso. I dati dell’associato sono inseriti nel database “Sistema informativo AIDO”, comunicati al “Sistema informativo trapianti” del Ministero della Salute e quindi consultabili in tempo reale dalle strutture sanitarie competenti. E’ facoltà del donatore di recedere in qualsiasi momento dall’Associazione dandone opportuna comunicazione alla Sede AIDO che ha effettuato l’iscrizione. Contestualmente alla comunicazione di recesso dovrà essere restituito il tesserino associativo. Per informazione consigliamo di visionare la pagina relativa alle faq   Allegati AIDO Modulo iscrizione e regolamento dati personali (2...

... continua

Assemblea elettiva del Gruppo

Si è svolta nei giorni scorsi, nella sede sociale di via Togliatti ad Ittiri, l’assemblea ordinaria elettiva del gruppo AIDO intercomunale Sassari-Ittiri …. continua la lettura

... continua

Convocazione Assemblea Ordinaria Elettiva

Ai sensi dell’art. 12 dello statuto e regolamento è convocata l’assemblea ordinaria elettiva del gruppo AIDO Intercomunale Sassari-Ittiri che si terrà in Ittiri c/o la sede sociale in via Togliatti (ex Istituto per l’agricoltura) in seconda convocazione alle ore 16,00 il giorno 30 gennaio 2016 col seguente: Ordine del giorno Elezione del presidente dell’assemblea e del segretario; Presentazione, discussione ed approvazione; Saluto delle autorità; Relazione sulla attività svolta nel 2015 dal presidente prof. Antonio Dessanti; Bilancio consuntivo anno 2015 accompagnato dalla relazione dell’amministratore rag. Salvatore Lai; Bilancio preventivo anno 2016 accompagnato dal programma delle attività previste; Determinazione numero consiglieri ed elezione del consiglio direttivo per il prossimo mandato quadriennale 2016-2020; Elezione dei membri del collegio dei revisori dei conti ( facoltativo ); Nomina dei delegati all’assemblea gerarchicamente superiore e indicazione dei candidati alle cariche degli organismi gerarchicamente superiori; Varie ed eventuali; Immediata convocazione degli eletti nel consiglio direttivo, ed elezione delle cariche  sociali come previsto da atto statuto art.18,  a cura del presidente e del segretario dell’assemblea; Varie ed eventuali. Il presidente (Antonio...

... continua

Una scelta in Comune

“Una scelta in Comune”. È il progetto dell’Aido (Associazione donatori di organi) che rappresenta una vera e propria rivoluzione e che Antonio Dessanti, presidente del gruppo intercomunale Sassari-Ittiri, nel quale confluiscono ben 18 Comuni, ha illustrato, nel corso di una conferenza stampa, tenutasi ieri nell’aula consiliare del Comune di Ittiri. «Fino a ieri – ha ricordato Dessanti – il prelievo degli organi, da soggetto morto, era subordinato alla volontà dichiarata e quindi registrata nelle forme previste dalla legge, o alla dichiarazione dei familiari, mentre oggi, nei Comuni che aderiscono all’iniziativa, è possibile, all’atto del rinnovo della carta d’identità, dichiarare la volontà di cedere o meno i propri organi. Al riguardo, trattandosi di materia particolarmente delicata, sono stati formati due addetti dell’ufficio anagrafe del Comune che, nel rispetto di un rigido protocollo, informeranno i cittadini sulla possibilità di diventare donatori di organi». Dessanti, che era accompagnato dal segretario dell’associazione, Salvatore Lai, ha voluto ringraziare il sindaco di Ittiri Antonio Sau per la sensibilità dimostrata attraverso l’adesione all’iniziativa e per la concessione di una sede, ricavata nell’ex istituto di agraria di via Togliatti. Da parte sua il primo cittadino ha voluto lanciare un forte messaggio ai propri concittadini sottoscrivendo la prima carta d’identità, la sua, con la dichiarazione di donare i propri organi. Sau ha, quindi, posto l’accento sull’importanza di donare: «Da oggi ogni cittadino ittirese che si presenta a rinnovare la propria carta d’identità potrà scegliere tra donare i propri organi oppure no». Fonte: La Nuova Sardegna del 03/10/2015 – Vincenzo...

... continua
Torna suTorna su